sul perchè Internet non ha “elevato” il sapere

Non c’è alcun modo che post su facebook possano avere un qualche effetto diverso dall’autoinfliggersi dosi di veleno.

Internet si è dimostrata l’arma più incredibile per fornire al cervello delle persone le risposte pronte, facili e attese dalle proprie convinzioni. In altre parole, non serve assolutamente ad approfondire, ma a regalare la serenità e l’appagamento che deriva dal trovare risposte accomodanti al proprio schema.

Il fatto che siano vere o false è irrilevante, perchè i report, le analisi, che sono disponibili, non le legge nessuno.

Non interessa a nessuno approfondire perchè non è utile allo scopo ultimo che è la rassicurazione.

Una volta, quando la conoscenza e le informazioni erano canalizzate, la conoscenza trovava corrispondenza con la rassicurazione, quindi l'”esperto” era riconosciuto come persona utile alla conoscenza dei fatti.

Oggi con il sistema di condivisione “da molti a molti”è esattamente il contrario.

 

Grazie Fabrizio Campanelli

Preso da: https://www.facebook.com/simonecoen/posts/10213346712086453?comment_id=10213348056720068&reply_comment_id=10213348191603440